Il giro d’Europa in 10 piatti

- Gran Shopping Mongolfiera Molfetta

I più buoni piatti europei da scoprire viaggiando

L’Europa è un piccolo continente se paragonato agli altri, ma ha una grandissima varietà gastronomica. Ogni paese custodisce tradizioni culinarie ultrasecolari che raccontano usi, costumi e storie di popoli.

Nonostante oggi sia possibile mangiare qualsiasi cosa ovunque, assaggiare antiche pietanze e dolci prelibatezze nel luogo in cui sono nate ha tutto un altro sapore, perché il viaggio inizia anche dal gusto.

Ogni paese ha la propria storia culinaria e un piatto che lo rappresenta nel mondo e noi di Gran Shopping Mongolfiera, da vere “buone forchette”, siamo pronti a consigliarvi i piatti più buoni da assaggiare in giro per l’Europa e anche, perché no, a darvi qualche piccolo consiglio per i vostri viaggi nel Vecchio Continente.

Se siete dei veri food lover e ogni volta che vi trovate in un paese straniero non vedete l’ora di provare i piatti tipici del luogo, allora questo articolo è quello che fa per voi!

 

  1. Fonduta – Svizzera

Nonostante la si trovi sia in Italia che in Francia, il miglior posto in cui mangiare la fonduta è sicuramente la Svizzera.

La si prepara con un formaggio a pasta dura che solitamente viene fuso in una pentola apposita, chiamata caquelon, che viene portata in tavola e in cui ogni commensale intinge il suo pezzo di pane o patate.

In ogni Paese la fonduta viene preparata con formaggi diversi. In Svizzera, soprattutto nelle zone centrali, la fonduta è composta da 1/3 di Groviera, 1/3 di Emmental e 1/3 di Sbrinz. Una vera prelibatezza per il palato!

Famosa tanto quanto quella salata, anche la fonduta dolce di cioccolato svizzero ruba il cuore dei più golosi. Ma, che si tratti di formaggio o di delizioso cioccolato, ciò che conta è la convivialità di una serata a casa con amici e familiari intorno a una buona tavola.

Se non siete mai stati in Svizzera e volete ricreare la magia della fonduta delle langhe a casa vostra, da Kasanova troverete tutto l’occorrente per prepararne una. Vi basta acquistare un caquelon, disporlo al centro della tavola e gustare formaggi e cioccolato che si sciolgono in una vera esplosione di gusto!

 

  1. Moussaka – Grecia

Piatto tipico della cucina greca, balcanica e medio-orientale è la moussaka o mousakà.

Questo piatto decisamente sostanzioso viene preparato con quelli che sono gli alimenti più tipici di questa cultura: la carne d’agnello, le melanzane e il formaggio. Viene preparata con strati alternati di melanzane fritte e ragù, spolverizzati con formaggio grattugiato, coperti da abbondante besciamella e, infine, infornati.

La moussaka è la quintessenza della cucina greca, un piatto tipico in grado di combinare tutti i sapori e i profumi dell’estate in una sola creazione e di raccontare il clima vacanziero tipico di questa penisola e il cibo di qualità.

Questo piatto dalla tradizione millenaria vanta anche una miriade di variazioni e ingredienti alternativi. Come avrete intuito, si avvicina molto alla preparazione della nostra parmigiana… Questo vi consentirà di portare la Grecia nella vostra cucina grazie a tutti gli ingredienti che troverete da Coop Alleanza 3.0!

 

  1. Baccalà – Portogallo

La sua posizione geografica rende il Portogallo il luogo perfetto per mangiare pesce. Il merluzzo nordico, meglio conosciuto come baccalà, è il re della cucina portoghese in quanto diffuso sulla costa della penisola, proteico e poco grasso.

Nel corso dei secoli sono state inventate infinite ricette con e a base di baccalà, oggi ne avreste una da provare per ogni giorno dell’anno! Tra queste il baccalà può essere cotto in umido, al forno, fritto, mantecato, abbinato alle patate, ai ceci, a pinoli e uvetta, ai capperi, alle nocciole… Insomma, chi più ne ha, più ne metta!

Non vi resta che visitare il Portogallo e girare la penisola in lungo e in largo alla ricerca della ricetta di baccalà più originale.

Ma se le vostre vacanze sono ancora lontane e quello per il Portogallo è un viaggio ancora in programma, potete assaporare gustosissimi piatti con il baccalà da Mediterraneo!

 

  1. Gaufres – Belgio

Le gaufres rappresentano il dolce belga più famoso al mondo.

La gaufre è un dolce a cialda (che ne è la traduzione esatta), croccante fuori e morbido dentro, cotto su doppie piastre roventi, che gli conferiscono il caratteristico aspetto goffrato, cioè una superficie a grata.

Il modo più tipico di mangiarli è in strada, dopo averli comprati in un chiosco di dolci che li prepara al momento. Con una consistenza spugnosa, il segreto della loro preparazione è quello di aggiungere una miscela di vaniglia e un pizzico di cannella.

Le gauffres sono tipiche del Belgio ma si trovano anche in Francia, nei Paesi Bassi, in Germania, negli Stati Uniti, in Italia e… Indovinate un po’? Anche nella nostra Galleria! Da San Marco potrete gustare gaufre preparati al momento e abbinarli a panna montata, cioccolato, frutta o gelato.

 

  1. Paella – Spagna

I fornelli questa volta ci chiamano in Spagna, nella patria della famosa paella.

La paella, il cui nome deriva dalla pentola nella quale viene cucinata, originariamente era il tipico pranzo dei contadini, un piatto povero con molti ingredienti provenienti dalla campagna. Oggi, invece, può essere di diverse tipologie: le più note sono la paella mista (carne e pesce) e quella “marisco” (solo di pesce).

Vi consigliamo di gustarla a Valencia, città che ha dato i natali a questo piatto (di qui la tipica paella valenzana) ma, se non riuscite a fare un salto in Spagna, potete gustarla, assieme ad altri deliziosissimi primi, da Chapeau!

Il nostro articolo ha stuzzicato le vostre papille gustative e vi ha fatto venire un po’ di acquolina in bocca? Ne siamo sicuri!

Allora non vi resta che cominciare ad organizzare il vostro viaggio gastronomico in uno di questi Paesi. E, se ancora siete indecisi, Sciamanin Viaggi & Turismo vi consiglierà la meta che fa per voi… E per il vostro palato!